Ai miei figli racconto che faccio tutti i mestieri del mondo , perchè ogni inventore appartiene ad un settore diverso , e il mio compito è immedesimarmi in lui.

Sono fortemente caratterizzato dagli anni di esperienza nell’ufficio brevetti interno di una storica azienda italiana del nord est con interessi internazionali. Questi mi permette di associare gli strumenti teorici della proprietà intellettuale alle scelte pratiche legate alle dinamiche e necessità aziendali.

Amo lavorare in squadra con i miei clienti, come se se fossi parte della loro azienda. L’esperienza vissuta mi ha reso consapevole che l’azienda è un unicum, e avanza solo se ognuno svolge alla perfezione il suo compito. E’ fatta di persone, se prospera, tutte le persone che ne fanno parte ne hanno beneficio.

Traggo grande soddisfazione quando riesco a tradurre in parole semplici e comprensibili argomenti complessi e spesso annodati.

Non mi piace svolgere il mio lavoro in maniera sterile e ripetitiva. Amo piuttosto comprendere le invenzioni che mi vengono sottoposte per estrarne l’essenza e riversarla nei testi brevettuali.

Scrivere una domanda di brevetto è un atto creativo e uno sforzo intellettuale molto profondo,  è dare una forma scritta ad un’invenzione,  estraendone la sostanza e cercando di predisporre ogni difesa possibile per le tempeste futura che quel testo potrebbe dover affrontare, dagli esami sostanziali ai contenziosi.

Depositare una domanda di brevetto è come varare una nave, il mio compito è darle molte paratie di sicurezza per il viaggio.

Visto l’impegno che il mio lavoro richiede, posso affermare senza retorica che la mia soddisfazione più grande è ottenere la fiducia e la stima dei miei clienti.

Il Consulente

I nostri servizi

Cosa è ?