Ai miei figli racconto che faccio tutti i mestieri del mondo , perchè ogni inventore appartiene ad un settore diverso , e il mio compito è immedesimarmi in lui.

Il consulente in propietà industriale

Il consulente in proprietà industriale è un consulente iscritto a vari albi professionali  per poter svolgere attività a livello sia nazionale che internazionale.

Il consulente iscritto all’ordine dei consulenti in proprietà industriale italiani e all’ordine dei consulenti in brevetti europei (EPI – Europeian Patent institute) è:

un professionista accreditato

ha un titolo di studio universitario

ha svolto un tirocinio

ha superato un esame di stato

è tenuto ad un aggiornamento costante

è tenuto al segreto professionale

Il consulente in proprietà industriale è un consulente iscritto a vari albi professionali  per poter svolgere attività a livello sia nazionale che internazionale.

Il consulente iscritto all’ordine dei consulenti in proprietà industriale italiani e all’ordine dei consulenti in brevetti europei (EPI – Europeian Patent institute) è:

un professionista accreditato

ha un titolo di studio universitario

ha svolto un tirocinio

ha superato un esame di stato

è tenuto ad un aggiornamento costante

è tenuto al segreto professionale

Il consulente in proprietà industriale è un consulente iscritto a vari albi professionali  per poter svolgere attività a livello sia nazionale che internazionale.

Il consulente iscritto all’ordine dei consulenti in proprietà industriale italiani e all’ordine dei consulenti in brevetti europei (EPI – Europeian Patent institute) è:

un professionista accreditato

ha un titolo di studio universitario

ha svolto un tirocinio

ha superato un esame di stato

è tenuto ad un aggiornamento costante

è tenuto al segreto professionale

Il consulente in proprietà industriale è un consulente iscritto a vari albi professionali  per poter svolgere attività a livello sia nazionale che internazionale.

Il consulente iscritto all’ordine dei consulenti in proprietà industriale italiani e all’ordine dei consulenti in brevetti europei (EPI – Europeian Patent institute) è:

un professionista accreditato

ha un titolo di studio universitario

ha svolto un tirocinio

ha superato un esame di stato

è tenuto ad un aggiornamento costante

è tenuto al segreto professionale

Il consulente in proprietà industriale è un consulente iscritto a vari albi professionali  per poter svolgere attività a livello sia nazionale che internazionale.

Il consulente iscritto all’ordine dei consulenti in proprietà industriale italiani e all’ordine dei consulenti in brevetti europei (EPI – Europeian Patent institute) è:

un professionista accreditato

ha un titolo di studio universitario

ha svolto un tirocinio

ha superato un esame di stato

è tenuto ad un aggiornamento costante

è tenuto al segreto professionale

Il consulente iscritto è anche chiamato ``mandatario``

Il consulente iscritto è anche chiamato “mandatario” in quanto la legge Italiana gli conferisce il diritto di:

depositare domande per conto terzi di brevetto per invenzione, modello di utilità, marchio e segni distintivi, nuove varietà vegetali, topografie dei prodotti a semiconduttori, modelli e indicazioni geografiche.

rappresentare i titolari davanti all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM)

rappresentare i titolari davanti alla commissione dei ricorsi

Essere consulente tecnico di’ufficio dei tribunali (CTU)

essere consulente tecnico di parte nei contenziosi (CTP)

rappresentare i titolari davanti alla World Intellectual property Organization – organizzazione Mondiale Per la Proprietà Intellettuale – WIPO – Ginevra

rappresentare i titolari davanti all’EUIPO – Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale

 

La convenzione sul brevetto europeo – EPC – European Patent Convention – conferisce al consulente  il diritto di:

–  assumere mandato dai terzi per depositare domande di brevetto europee presso l’Ufficio Europeo dei Brevetti – EPO – Monaco

rappresentare i terzi di fonte alla divisione di opposizione dell’Ufficio Europeo dei Brevetti

rappresentare i terzi di fronte alla commissione di appello dell’Ufficio Europeo dei Brevetti

Il consulente iscritto è anche chiamato “mandatario” in quanto la legge Italiana gli conferisce il diritto di:

depositare domande per conto terzi di brevetto per invenzione, modello di utilità, marchio e segni distintivi, nuove varietà vegetali, topografie dei prodotti a semiconduttori, modelli e indicazioni geografiche.

rappresentare i titolari davanti all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM)

rappresentare i titolari davanti alla commissione dei ricorsi

Essere consulente tecnico di’ufficio dei tribunali (CTU)

essere consulente tecnico di parte nei contenziosi (CTP)

rappresentare i titolari davanti alla World Intellectual property Organization – organizzazione Mondiale Per la Proprietà Intellettuale – WIPO – Ginevra

rappresentare i titolari davanti all’EUIPO – Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale

 

La convenzione sul brevetto europeo – EPC – European Patent Convention – conferisce al consulente  il diritto di:

–  assumere mandato dai terzi per depositare domande di brevetto europee presso l’Ufficio Europeo dei Brevetti – EPO – Monaco

rappresentare i terzi di fonte alla divisione di opposizione dell’Ufficio Europeo dei Brevetti

rappresentare i terzi di fronte alla commissione di appello dell’Ufficio Europeo dei Brevetti

Il consulente iscritto è anche chiamato “mandatario” in quanto la legge Italiana gli conferisce il diritto di:

depositare domande per conto terzi di brevetto per invenzione, modello di utilità, marchio e segni distintivi, nuove varietà vegetali, topografie dei prodotti a semiconduttori, modelli e indicazioni geografiche.

rappresentare i titolari davanti all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM)

rappresentare i titolari davanti alla commissione dei ricorsi

Essere consulente tecnico di’ufficio dei tribunali (CTU)

essere consulente tecnico di parte nei contenziosi (CTP)

rappresentare i titolari davanti alla World Intellectual property Organization – organizzazione Mondiale Per la Proprietà Intellettuale – WIPO – Ginevra

rappresentare i titolari davanti all’EUIPO – Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale

 

La convenzione sul brevetto europeo – EPC – European Patent Convention – conferisce al consulente  il diritto di:

–  assumere mandato dai terzi per depositare domande di brevetto europee presso l’Ufficio Europeo dei Brevetti – EPO – Monaco

rappresentare i terzi di fonte alla divisione di opposizione dell’Ufficio Europeo dei Brevetti

rappresentare i terzi di fronte alla commissione di appello dell’Ufficio Europeo dei Brevetti

Il consulente iscritto è anche chiamato “mandatario” in quanto la legge Italiana gli conferisce il diritto di:

depositare domande per conto terzi di brevetto per invenzione, modello di utilità, marchio e segni distintivi, nuove varietà vegetali, topografie dei prodotti a semiconduttori, modelli e indicazioni geografiche.

rappresentare i titolari davanti all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM)

rappresentare i titolari davanti alla commissione dei ricorsi

Essere consulente tecnico di’ufficio dei tribunali (CTU)

essere consulente tecnico di parte nei contenziosi (CTP)

rappresentare i titolari davanti alla World Intellectual property Organization – organizzazione Mondiale Per la Proprietà Intellettuale – WIPO – Ginevra

rappresentare i titolari davanti all’EUIPO – Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale

 

La convenzione sul brevetto europeo – EPC – European Patent Convention – conferisce al consulente  il diritto di:

–  assumere mandato dai terzi per depositare domande di brevetto europee presso l’Ufficio Europeo dei Brevetti – EPO – Monaco

rappresentare i terzi di fonte alla divisione di opposizione dell’Ufficio Europeo dei Brevetti

rappresentare i terzi di fronte alla commissione di appello dell’Ufficio Europeo dei Brevetti

Il consulente iscritto è anche chiamato “mandatario” in quanto la legge Italiana gli conferisce il diritto di:

depositare domande per conto terzi di brevetto per invenzione, modello di utilità, marchio e segni distintivi, nuove varietà vegetali, topografie dei prodotti a semiconduttori, modelli e indicazioni geografiche.

rappresentare i titolari davanti all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM)

rappresentare i titolari davanti alla commissione dei ricorsi

Essere consulente tecnico di’ufficio dei tribunali (CTU)

essere consulente tecnico di parte nei contenziosi (CTP)

rappresentare i titolari davanti alla World Intellectual property Organization – organizzazione Mondiale Per la Proprietà Intellettuale – WIPO – Ginevra

rappresentare i titolari davanti all’EUIPO – Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale

 

La convenzione sul brevetto europeo – EPC – European Patent Convention – conferisce al consulente  il diritto di:

–  assumere mandato dai terzi per depositare domande di brevetto europee presso l’Ufficio Europeo dei Brevetti – EPO – Monaco

rappresentare i terzi di fonte alla divisione di opposizione dell’Ufficio Europeo dei Brevetti

rappresentare i terzi di fronte alla commissione di appello dell’Ufficio Europeo dei Brevetti

Il consulente iscritto è anche chiamato “mandatario” in quanto la legge Italiana gli conferisce il diritto di:

depositare domande per conto terzi di brevetto per invenzione, modello di utilità, marchio e segni distintivi, nuove varietà vegetali, topografie dei prodotti a semiconduttori, modelli e indicazioni geografiche.

rappresentare i titolari davanti all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM)

rappresentare i titolari davanti alla commissione dei ricorsi

Essere consulente tecnico di’ufficio dei tribunali (CTU)

essere consulente tecnico di parte nei contenziosi (CTP)

rappresentare i titolari davanti alla World Intellectual property Organization – organizzazione Mondiale Per la Proprietà Intellettuale – WIPO – Ginevra

rappresentare i titolari davanti all’EUIPO – Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale

 

La convenzione sul brevetto europeo – EPC – European Patent Convention – conferisce al consulente  il diritto di:

–  assumere mandato dai terzi per depositare domande di brevetto europee presso l’Ufficio Europeo dei Brevetti – EPO – Monaco

rappresentare i terzi di fonte alla divisione di opposizione dell’Ufficio Europeo dei Brevetti

rappresentare i terzi di fronte alla commissione di appello dell’Ufficio Europeo dei Brevetti

Il consulente iscritto è anche chiamato “mandatario” in quanto la legge Italiana gli conferisce il diritto di:

depositare domande per conto terzi di brevetto per invenzione, modello di utilità, marchio e segni distintivi, nuove varietà vegetali, topografie dei prodotti a semiconduttori, modelli e indicazioni geografiche.

rappresentare i titolari davanti all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM)

rappresentare i titolari davanti alla commissione dei ricorsi

Essere consulente tecnico di’ufficio dei tribunali (CTU)

essere consulente tecnico di parte nei contenziosi (CTP)

rappresentare i titolari davanti alla World Intellectual property Organization – organizzazione Mondiale Per la Proprietà Intellettuale – WIPO – Ginevra

rappresentare i titolari davanti all’EUIPO – Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale

 

La convenzione sul brevetto europeo – EPC – European Patent Convention – conferisce al consulente  il diritto di:

–  assumere mandato dai terzi per depositare domande di brevetto europee presso l’Ufficio Europeo dei Brevetti – EPO – Monaco

rappresentare i terzi di fonte alla divisione di opposizione dell’Ufficio Europeo dei Brevetti

rappresentare i terzi di fronte alla commissione di appello dell’Ufficio Europeo dei Brevetti